Cip cip

lunedì 24 dicembre 2012

Buon Natale di cuore a tutti voi...
Daniela e Francesca

Stravaganze delavé

martedì 25 settembre 2012


Con l’arrivo dell‘estate hanno iniziato a rilassarsi,
a rallentare i ritmi, a dedicarsi un po’ a loro. 
Hanno trascorso le vacanze nella loro casa in campagna
immergendo anima e corpo nella loro amata terra, la Toscana. 
Finalmente hanno avuto il tempo di ascoltare le cicale 
leggendo un libro, cucinare per gli amici, stare in famiglia.
In fondo, tutto è nato proprio nella casa dei loro genitori in campagna, 
dove hanno cominciato a dipingere mobili e recuperare gli oggetti e i tessuti trovati
nei mercatini brocante, in puro stile shabby e chic.
E, alla fine, quelle che era nata per gioco come una semplice passione, 
l'hanno trasformata nel loro lavoro.


L’avventura di Blanc Mariclò,
una delle più amate e rappresentative aziende italiane 
nel settore dell’arredamento in stile country chic, 
ha inizio 11 anni fa in quel di Fornacette, in Toscana. 

Il progetto prende il via dopo la laurea in giurisprudenza
di Mariangela e in architettura di Claudia Federighi.
Due sorelle con un sogno nel cassetto diventato realtà,
in cui sono confluiti rispettivi gusti, storie,
passioni e soprattutto lungimiranti intuizioni. 

Perdutamente innamorate della loro terra e della loro famiglia,
che considerano la loro inesauribile fonte d’ispirazione,
e influenzate dai continui viaggi in giro per il mondo,
le due creative poco più che trentenni creano a quattro mani
- un paio di volte all’anno -
collezioni tessili e complementi d‘arredo uniche e ricercate
che sembrano appartenere a un tempo ormai perduto.
Mariangela si dedica in particolare alla creazione della linea della biancheria per la casa,
mentre Claudia si occupa delle nuove linee di mobili e accessori. 


Il mondo di Blanc Mariclò s’ispira alla campagna toscana
mescolando lo shabby e il vintage chic allo spirito del new french décor,
una tendenza francese oggi molto diffusa,
che attinge alla raffinatezza dello stile Luigi XV e XVI
e all’eleganza campagnola della Provenza,
mescolando in una stravaganza delavé,
elementi del ritrovato Settecento. 


Ogni collezione è il frutto di una costante ricerca, 
dell’analisi e dello studio degli stili e delle tendenze del momento, 
della reinterpretazione e riattualizzazione
 della tradizione e di incessanti sperimentazioni.
Per l’ultima nata in casa Federighi, 
confessano Claudia e Mariangela, 
è stato un po’ come tornare alle origini, un ritorno a casa. 

“Ci siamo fermate, abbiamo smesso di viaggiare, 
tranne una piccola tappa nei mercatini di Parigi 
e siamo tornate ad attraversare la nostra terra: la Toscana. 
Siamo andate alla ricerca di artigiani, ricamatrici, piccole manifatture. 
Abbiamo cercato e trovato ispirazione nelle nostre campagne, 
abbiamo riscoperto nuovi colori 
che però sono antichi perché sono sempre stati là”. 


Tessuti naturali dalle trame grezze quasi stropicciate, 
ceramiche fatte a mano come una volta, 
materiali decapati dal sapore retro'
patine dall’aspetto un po’ fanée, 
una palette di colori dominata dai bianchi, 
dagli avori, dai tortora e dai grigi polvere,
 con qualche eccezione, 
il tutto condito da tanto, tantissimo romanticismo.

Quando è cominciata l'avventura di Blanc Mariclò?
“La nostra avventura - racconta Mariangela - è iniziata nel 2001, 
sedute nel nostro primo negozio, ancora under construction, 
immerse tra la polvere ed i mobili vintage. 
In una sola notte abbiamo deciso il nome, la strategia e lo stile, 
dopo mesi di riunioni andate a vuoto”.


When did the Blanc Mariclò adventure started?
"The adventure started in 2001, 
we were sitting in our first shop, it was still under construction,
we were surrounded by dust and our vintage forniture.
We decided the name, the strategy and the style, 
after several monthes of worthless meetings, we did everything in one night".


Come vi piace vivere, di che cosa amate circondarvi? 
Quali sono le vostre fonti d’ispirazione?
“Ci piace vivere all’aria aperta. La campagna toscana, il mare della Maremma 
fanno parte della nostra storia, delle nostre radici. 
Pertanto influenzano moltissimo le nostre collezioni. 
Amiamo circondarci di animali e di un immenso affetto familiare. 
Siamo stakanoviste, lavoriamo 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, 
le vacanze sono una nostra fonte di ispirazione e di conoscenza degli stili, 
i tessuti e i colori dei paesi che visitiamo”.

How do you like living and what do you like being surrounded with? 
Which are your sources of inspiration?
"The tuscan countryside, the seaside in Maremma are part of our story, of our roots. 
That's why they have a strong influence on our collections. 
We are always surrounded by animals and by the deep love of our families. 
We are very hardworkers, we work 24/7, our holidays are a great source of inspiration for us. 
We learn to know different styles, fabrics and colours 
coming from the places that we visit".

Cosa rende così speciale il vostro lavoro?
“Esprimiamo noi stesse attraverso la creatività. 
Vedere le nostre creazioni nelle case degli altri 
- spiega Claudia - ci emoziona tantissimo. 
Inoltre lavorare insieme alla nostra famiglia è fantastico”.

Tell us a little about your job. What makes it so special?
"We can express ourselves through creativity. 
Having the chance to see our creations in someone elses house is so exciting! 
Woking in this environment together with our families is wonderful".

A cosa state lavorando ultimamente?
M. “Siamo da poco tornate da Maison&Objet, la Fiera di Parigi. 
È stato un progetto molto emozionante e allo stesso tempo impegnativo. 
Eravamo nel padiglione 5, il più importante dell’esposizione”. 
C. “Inoltre stiamo creando la nuova collezione estiva del 2013, 
Sarà bellissima, con tanti colori che mettono allegria”.

Tell us about your last projects. What are you working at lately?
M."We just came back from Maison&Objet fair in Paris,
it was very exciting because we were in the Hall n.5, 
which is the most important so it was a very challenging project.
C. "The new summer collection, it will be beautiful, colourfull and very bright".

Parlateci un po’ di voi e delle vostre passioni extra professionali.
M. “Ho l’hobby del giardinaggio,
adoro vedere le piante che crescono e fioriscono,
 e che hanno bisogno delle mie cure. 
Amo molto anche andare a cavallo”.
C. “Stare in campagna con la mia famiglia”. 

What about you? What are your extra professional passions?
M. "I fancy gardening, I love seeing my plants growing up 
and I like the fact that they need my cares. Riding!".
C. "Staying in the countryside with my family".

Il libro, il film o la cosa che vi ha cambiato la vita.
The book, the movie or the thing that changed your life
M. “Come eravamo e Cafè de Flore”.
C. “I Gatti Persiani e A piedi Nudi nel Parco”.

Che musica ascoltate?
What kind of music do you listen to?
“Feist, Yann Tiersen, Nouvelle Vague, Madonna”.

Di cosa non riuscireste a fare a meno?
M. “Del dolce fatto in casa la mattina, con una jumbo mug di caffelatte”.
C. “Della marmellata rigorosamente fatta in casa senza pectina”.

What couldn't you stand without?
M. "Homemade cake for breakfast with a jumbo Mug of Caffellatte".
C. "Homemade jam prepared without pectin".

Dipendenze tecnologiche?
M. “Non posso fare a meno del mio Iphone, 
faccio foto a tutto quello che può ispirarmi a creare le mie collezioni. 
Viaggiando molto, sono perennemente collegata alle mie email”.
C. “Nessuna dipendenza!”

Technological addictions?
M. "I can't stay without my Iphone, 
I take pictures of everything that can inspire me for the creation of new collections. 
Since I travel a lot, I need to be always connected to my e-mail account".
C. "No addictions".

Cosa state leggendo?
C. “Le Relazioni pericolose”.
M. “Fifty Shades of Grey, tutti e tre i volumi”.

What are you reading? 
C. “Le Relazioni pericolose”.
Mariangela: "Fifty Shades of Gray, all the 3 volumes".

Tv o web?
M. “Web, la tv credo di non averla accesa da 8 mesi”.
C. “Tutti e due indistintamente”.

Tv or web?
M. "Web, I think I haven't watched tv for 8 months".
C. "Both"

Chi è il vostro artista preferito?
C. “Giotto, la Cappella e le opere fiorentine e gli affreschi”.
M. “Il fotografo Steve McCurry”.

Who is your favourit artist?
C. "Giotto, the Chapel and the fresco paintings".
M. "Steve McCurry photographer".




 © 2011 Blanc Mariclò. Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Alla scoperta delle due anime di Blanc Mariclò

sabato 15 settembre 2012


E' vero siamo state in silenzio per un po',
ma questo non vuol dire che siamo state ferme, anzi.
Fra le tante cose che abbiamo realizzato
ce n'è una in particolare che mi sta molto a cuore raccontarvi.
Forse alcuni di voi lo sanno già
perché lo abbiamo postato su Facebook
e ci sono già venuti a trovare.


Quest'estate abbiamo collaborato insieme
a Claudia e Mariangela Federighi di
Blanc Mariclò,
all'allestimento di uno splendido angolo provenzale
in centro a Forlì che vi invito
a venire a vedere se ancora non l'avete fatto.


L'esposizione temporanea (in via Giorgio Regnoli, 16 a Forlì)
si è inserita nelle serate di musica, cultura, animazione, shopping e incontri
del cartellone di "Forlì nel cuore", nato per la promozione e valorizzare
delle attività produttive e commerciali del nostro addormentatissimo centro storico.
Penso che non sia un problema solo nostro, ma di tante città italiane...


In occasione di questa bella iniziativa
- che ha fatto tornare a battere il cuore di Forlì come non succedeva da tempo,
riportato i forlivesi a riappropriarsi della loro città e dato una bella boccata d'ossigeno alla piazza - 

abbiamo realizzato e distribuito
il primo dei 
Quaderni di I LOVE COUNTRY CHIC.



Un piccolo progetto editoriale
nato con l'idea di ispirare e raccontare in maniera unica e trasversale
l'amore per l'eleganza trasandata dello stile shabby,
vintage e campagnolo alla provenzale
a tutta la nostra clientela più affezionata.


La bella chiacchierata con le due vulcaniche ideatrici di
Blanc Mariclò,
che apre questa piccola pubblicazione,
la potrete leggere fra qualche giorno anche qui sul nostro blog.


I Quaderni di I LOVE COUNTRY CHIC 
usciranno 4 volte l'anno. 

Il primo è davvero molto bello e vede la collaborazione di una nostra amica blogger, Sarah Tognetti di Shabby Chic Interiors
Noi ne siamo tanto orgogliose. Lo potete sfogliare qui sotto.

Il prossimo numero - che stamperemo in autunno - sarà dedicato al
vintage chic.
Poteva essere diversamente?




Foto © 2011-2012 Blanc Mariclò. Tutti i diritti riservati. All rights reserved

L'essenza brit del vintage chic

lunedì 16 luglio 2012

Ecco la nuova nata in casa Cabbages and Roses:
la Avery collection, lanciata sul mercato qualche mese fa, 

di cui molti di voi hanno già visto un'antecipazione sulla nostra pagina Facebook.
Per l'occasione abbiamo fatto quattro chiacchiere con Christina Strutt,
la textile designer che, una decina di anni fa, ha dato vita
a questa splendida azienda 
specializzata in tessuti di stampo vintage,
di cui come sapete siamo rivenditori italiani.
L'intervista integrale la potete leggere in esclusiva
sulle pagine della rivista Tende e Stoffe COUNTRY CHIC in uscita ora in edicola.
Christina l'ha già postata sul suo blog.
Guardate queste foto,
non trovate bellissime queste ambientazioni?
Adoro l'eleganza vintage di Cabbages and Roses... 
e la freschezza della nuova gamma della Avery, 
concepita per adattarsi a qualsiasi tipo di ambiente.
Insieme a Christina abbiamo cercato di scoprire
i segreti 
del vintage chic e delle sue giornate 
per capire che cos'è che rende tanto speciali
questi "Cavoli e Rose" inglesi.
Che aspettate a tuffarvi in pagina? 
Foto © 2011-2012 Cabbages and Roses. Tutti i diritti riservati.

Cabbages and Roses: sogni d'inizio estate

lunedì 2 luglio 2012


Mettere a nuovo una vecchia poltrona o una sedia malandata,
rifare le tende della nostra stanza oppure quelle del gazebo,
creare tanti cuscini colorati di tessuti e misure diverse con cui ricoprire il letto e il salotto,
cucire una bella tovaglia e tanti tovaglioli,
realizzare il materasso e i cilindri laterali per un divano in ferro battuto forgiato a mano...

Avete in testa un'idea d'arredo da molto tempo e non siete ancora riusciti a realizzarla perché,
per colpa della crisi, avete dovuto stringere i cordoni della borsa?
Allora non potete perdere per nulla al mondo l'occasione unica di realizzare il vostro sogno...

le stoffe vintage chic
di
CABBAGES and ROSES 
saranno scontate 
del 15% fino all'8 luglio!

Se volete approfittare di questa offerta promo davvero speciale, valida ancora per una settimana, 
per fare il vostro ordine chiamateci in negozio allo 0543/32272 oppure mandateci una mail a succi.arredamenti@gmail.com

Potrete pagare comodamente on line con carta di credito, carta prepagata, Paypal oppure con Postepay o bonifico bancario. Spedizione con Ups diretta a casa vostra in pochissimi giorni.



Vi lasciamo con qualche scatto di uno dei negozi di Cabbages and Roses di Londra
dove siamo stati poco più di un mese fa per lavoro.


L'occasione è stata propizia anche per realizzare un'intervista a Christina Strutt, fondatrice del marchio,
che sarà pubblicata in esclusiva sulle pagine di Tende e Stoffe COUNTRY CHIC di luglio-agosto.



Un'anteprima la potete già vedere sul blog ufficiale di Cabbages and Roses
dove è stata realizzata una traduzione dall'italiano all'inglese per i lettori del Regno Unito e non solo...


Christina per l'esattezza ci ha raccontato nel dettaglio sua nuova collezione, la Avery range, di cui vi faremo una presentazione con i fiocchi sul blog non appena il giornale sarà in edicola. Una preview ve l'abbiamo già fatta vedere qualche mese su Facebook.


Intanto godetevi gli interni del bellissimo negozietto in puro stile british di Chelsea. Guardate con quanti pezzi vintage è stato arredato. 


Per qualsiasi informazione o necessità non esitate a contattarci.
Buoni saldi d'inizio estate a tutti!

  © 2012 Succi Arredamenti Forlì. All rights reserved. Don't use or copy without permission

Freschi di stampa

lunedì 14 maggio 2012

Si parla di noi sul numero di maggio-giugno 2012 di Tende e stoffe COUNTRY CHIC 

 Non ci ho creduto fino a quando non l'ho tenuta fra le mani e ho potuto sentire il profumo della carta fresca di stampa. 
Siamo in edicola... 

Tende e Stoffe COUNTRY CHIC, una delle più interessanti riviste italiane di settore dedicate al mondo dei tessuti e dei tendaggi d'arredamento, ci ha dedicato un servizio di ben 7 pagine nel nuovo numero in uscita.

Ci è già successo di essere contattate da giornalisti di testate importanti transitati per caso dalle nostre parti, ma ogni volta è davvero un'emozione unica.
  L'articolo, curato da Manuela Longo, ripercorre attraverso le parole di mia madre, 
la storia della nostra attività che ha alle spalle una lunghissima tradizione familiare: è nata infatti più di un secolo fa. 
Nel pezzo si parla naturalmente anche di questo blognato per gioco qualche anno fa, che ci ha permesso di farci conoscere a tante persone.

La rivista è bellissima, come tutte le altre della stessa collana edite dalla vulcanica Lotus Publishing 
Per chi fa il nostro lavoro questi giornali sono da anni preziose fonti d'ispirazione,
per cui la soddisfazione di vederci pubblicati proprio da loro è stata davvero grande.
Se volete sapere la nostra storia, ci trovate a pagina 64. 
Indipendentemente da noi, vi consiglio caldamente di tuffarvi in pagina e di godervi ogni singola foto, 
storia di vita o rubrica di Country chic. Senza fretta... magari assaporando una bella tisana. 
Provate a ritrovare il tempo della lentezza.
Credetemi sarà un viaggio unico, che vi appassionerà e da cui vorrete tornare a casa presto,
per mettere subito in pratica tutto quello di cui avrete fatto tesoro leggendola. 


A presto, Francesca


Ps: Zia Norina, zio Giordano, questo post è ovviamente dedicato a voi.
Chissà se un giorno avrò voglia di raccontare da dove è cominciato tutto.
Voi continuate a tenerci d'occhio da lassù...

Bella come una rosa

giovedì 19 aprile 2012


 © 2011 MoltexPhoto Johan Kalén/Billy Lindberg. All rights reserved.

Frou frou

martedì 27 marzo 2012

© 2011 MoltexPhoto Johan Kalén/Billy Lindberg. All rights reserved.

Route du champagne

martedì 14 febbraio 2012



 © 2011 MoltexPhoto Johan Kalén/Billy Lindberg. All rights reserved.

Emergenza polare alle spalle. Ma forse è meglio non dirlo a voce alta. In queste ultime settimane a Forlì e dintorni si è abbattuta una nevicata senza precedenti. In alcuni paesi vicini abbiamo superato abbondantemente il metro e mezzo/due. Come in Siberia. E in effetti il temuto blizzard e la bufera che non ci hanno risparmiato e che hanno fatto precipitare la colonnina di mercurio sotto lo zero, venivano proprio da quelle parti.

Ne ha fatta talmente tanta che ci sono voluti giorni e giorni per ripulire le strade della città avvolta nella morsa del gelo e della neve. Quanto abbiamo spalato in questi giorni! In collina c'è persino chi è rimasto bloccato dentro casa senza poter uscire a causa dei muri di neve che si sono formati dopo la tempesta. A detta dei più vecchi non se ne vedeva così tanta da più di mezzo secolo.

Oggi il tempo è migliorato un pochino e un timidissimo sole ha fatto la sua comparsa e ha cominciato a sciogliere un po' il ghiaccio in giro. Così ho pensato di riscaldare un po' gli animi dei più infreddoliti, a mio modo... con alcune immagini tratte dall'ultima collezione di Moltex

Nel cuore dell'inverno, quando si è intirizziti dal freddo non c'è niente di più confortevole che stare al calduccio, avvolti come un bozzolo, in una coperta morbida, sul divano, ma anche sopra alla poltrona, a gustarsi un bel film o a leggersi un libro. (Sempre per rimanere in tema di grande freddo, sto leggendo una crime novel di un maestro del thriller norvegese che ha scalato le classifiche di mezzo mondo: Il Leopardo, di Jo Nesbø. Neanche a dirlo, tutte le vittime hanno trascorso una notte in uno sperduto rifugio di montagna in mezzo alla neve). 

Ho deciso che vi presenterò questa originalissima collezione scandinava in cui gli stili, i colori e le texture si combinano perfettamente, un pezzetto alla volta... per farvela ammirare in tutta la sua bellezza. Questa, in particolare, è dedicata a La Route du Champagne... è così country, ma anche così romantica. Sono sicura che conquisterà anche voi. 


Una selezione dei plaid di lana, delle coperte pelose e di quelle che sembrano fatte ai ferri - che vedete qui in mostra - così come i cuscini frapposi, i runner, le tovagliette e i tovaglioli con le scritte vintage, si possono acquistare da noi in negozio e per i più pigri e quelli più lontani, nel nostro store on line


Divertitevi a curiosare intanto... 

A presto! ;o)