Bianco Natale

giovedì 22 dicembre 2011


    



[Foto di Luxe Lodge © 2011. Tutti i diritti riservati]

C'è una frase
molto bella, 
che ricordiamo spesso
che recita più o meno così:
"Bisogna amare le persone e usare le cose,
non usare le persone e amare le cose".
Ma è così tanta la passione per il nostro lavoro,
che è impossibile non amare ciò che facciamo 
per rendere unico il nostro modo di presentarvi
anche le cose che amiamo per prime prima di proporle a voi.

Con questi splendidi scatti, di una delle aziende italiane più belle con cui collaboriamo,
vi auguriamo di cuore

Un ringraziamento speciale va a tutte le persone che hanno deciso,
per un motivo o per un altro, di varcare la nostra soglia reale e anche virtuale,
e di darci la loro fiducia 
che speriamo di non aver mai disatteso.

Grazie a chi ci ha scelto e ha contribuito, in parte, alla nostra crescita e a quella del nostro Paese. 
Grazie anche a tutte le persone e alle aziende che collaborano con noi
e che rendono speciale questo cammino.

Buon Natale anche alla nostra Italia un po' malandata, ne ha davvero bisogno. 
Insieme ci risolleveremo.
Siamo forti e non abbiamo mai avuto paura di rimboccarci le maniche.
Dobbiamo solo avere un po' più fiducia in noi stessi
e nelle nostre capacità.

A presto,

Passioni d'altri tempi

giovedì 15 dicembre 2011



Ecco "il passato rivisitato" che tanto ci appartiene e che ci piace proporre nelle vostre case e nei vostri giardini. 
E' con grande entusiasmo che vi presentiamo Coquecigrues 
- bellissimo e originalissimo marchio di nicchia francese dal nome un po' strano - 
che ben presto entrerà a far parte della nostra truppa. 


Questo nome, per chi non lo sapesse, 
nasce dalla fantasia dello scrittore francese François Rabelais nel 1534, 
per evocare le chimere che si trovano in ciascuno di noi.
Nel 1792 questi coquecigrues, personaggi mitici mezzo insetto-mezzo uccello, 
riappaiono in un motivo della famosa Tela di Jouy 
(stoffa di cotone chiamata anche Indiana con ornamenti di personaggi e animali).


L'omonima azienda d'oltralpe crea mobili, lampade, tende e tessuti 
che s’ispirano al 18esimo secolo: articoli unici frutto di una costante e rinnovata creatività. 


Vecchi lampadari e applique arrugginiti, 
oggetti e complementi d'arredo in stile gustaviano, 
mobili dalle patine vecchie e usurate 
e gioielli tessili ricamati che sembrano appartenere a quel tempo perduto 
che amiamo riscoprire nei mercatini delle pulci 
e fra le antichità dei rigattieri.

Foto di Coquecigres  © 2011. All rights reserved. 

Da gennaio 2012
c/o Succi, Creazioni d'interni
Show room
Via Bufalini, 32/B
47121 Forlì (FC)
T. + F. +39 0543/32272
succi.arredamenti@gmail.com 

Il bello di condividere

martedì 6 dicembre 2011

E' proprio vero: la felicità è reale solo quando condivisa.